19/05/2016, 21:32

#AssociazioneProSusa #30Torneostorico deiborghi



DIETRO-LE-QUINTE


 Non tutti sanno quale lavoro si cela dietro un evento



Non è facile organizzare un evento, chi non  fa parte di associazioni che lavorano per la propria città o il proprio paese, non sa  cosa si nasconde nel "dietro le quinte".
Generalmente lo spettatore vede lo spettacolo finale, quello che gli organizzatori sperano sempre non abbia intoppi, quello che la gente apprezza o critica, quello dove il lavoro di un anno termina in poche ore .

Un evento inizia il suo percorso circa 10 mesi prima della sua realizzazione, in pratica il tempo di fare i conti dell’edizione appena terminata e si ricomincia!
Riunioni, idee, studio delle fattibilità, preventivi , progetti e calendarizzazioni assorbono i primi mesi, poi ecco che si deve iniziare con la burocrazia, i sopralluoghi, i contatti , le impaginazioni , le stampe... Ognuno ha un compito da portare avanti.

Quest’anno l’Associazione Pro Susa festeggia i trent’anni del Torneo Storico e, come accaduto lo scorso anno con il cinquantesimo del Festival del Folklore, il lavoro è ancora più grande. 

Dopo che i collaboratori dell’associazione hanno convogliato le energie per la Presentazione di Adelaide dedicandosi ad abito, acconciatura e accessori della Contessa 2016, dopo che l’’imprevisto della pioggia  ha fatto cambiare velocemente programmi e ambientazione , ora le energie di tutti si concentrano sulle date del grande evento.

E’ così che continuano le riunioni, aumenta la burocrazia e il lavoro all’interno dell’Associazione Pro Susa  procede senza tregua. 

Nell’immagine possiamo vedere l’inizio della cucitura del dipinto 2016 sullo Stendardo che verrà alzato domenica 25 luglio dal Borgo vincitore 


1
Create a website